ESCAPE='HTML'
English Version ESCAPE='HTML'

English Version

Text in english not available at the moment

 ESCAPE='HTML'

Italian Version

Lo sviluppo delle fonti energetiche rinnovabili da un lato, nella fattispecie lo sfruttamento dell’energia eolica, e la volontà di sfuggire alla logica che il vento sia una risorsa da vendere al migliore offerente dall’altro, sono alla base del Progetto “Non vendiamoci anche il vento”.
Scopo del progetto è far si che siano gli stessi Comuni ad utilizzare la risorsa vento ed a godere della vendita dell’energia elettrica. Il progetto prevede la realizzazione di parchi eolici sui territori dei Comuni Consorziati. A realizzare tali parchi sarà la società CRETA Energie Speciali Srl, Spin-Off accademico dell’Università della Calabria.

La compagine sociale della società CRETA Energie Speciali Srl è così composta:

- Imprese e sviluppo Srl per il 65%.
- Consorzio CRETA per il 30%.
- Docenti proponenti per il 5%.

La Fortore Energia SPA, partendo da uno studio fattibilità cofinanziato dal Ministero dell’Ambiente, porta avanti un processo virtuoso di sviluppo auto sostenibile del territorio, centrato sulla produzione di energia da tutte le fonti rinnovabili: vento, biomassa, sole, mini-idro.
Gli interventi di sviluppo puntano sulla formazione e l’impiego delle figure professionali locali e sulla valorizzazione delle risorse finanziarie endogene e dei settori produttivi tradizionali (agricoltura, artigianato, turismo)
A sostenere l’attuazione dell’ampio programma di investimento, fanno parte di Fortore Energia SpA gruppi imprenditoriali leader nei settori dell’energia rinnovabile e dell’industria agro-alimentare. Fortore Energia SpA sta realizzando investimenti in Italia e all'estero per un miliardo di Euro e lo spirito che anima la società è sempre lo stesso: “energia pulita, valorizzazione del paesaggio e sviluppo locale restano al centro delle nostre azioni”

Attualmente la società CRETA Energie Speciali Srl ha presentato alla Regione Calabria tre domande di Autorizzazione Unica per progetti di parchi eolici da realizzare nei siti di:
  Comune di Falerna 8.1 MW di potenza;
  Comune di Borgia 10 MW di potenza
  Comune di Conflenti 20.7 MW di potenza
Sono invece in fase di redazione altri due progetti che interessano siti ricadenti nei Comuni di:
  Squillace
  Cropani